Quali sono i lati negativi del tuo lavoro?

Tanti italiani sono semplicemente contenti di venire a Londra a fare un lavoro qualsiasi,   solo il fatto di avere un lavoro giustifica il loro trasferimento a Londra.

Abbiamo ora un sito interamente dedicato al lavoro a Londra e Regno Unito con migliaia di offerte di lavoro e centinaia di articoli. VISITALO QUI

Altri sono un po’ più selettivi e non vogliono un lavoro qualsiasi, ma sperano almeno di trovare qualcosa di soddisfacente.

Vediamo quali sono gli aspetti negativi del lavoro di diversi italiani che hanno inviato la loro testimonianza.

Non ne esistono, sono felice di lavorare in questo settore

i licenziamenti improvvisi, basta calare un momentino per problemi familiari o malattia e sono spietati

Faccio anche 12 o 13 ore al giorno e sono pagata per 7, nella mia funzione non ho commissioni purtroppo

Non si finisce alle 5, si finisce quando si finisce e gli straordinari non vengono pagati

Si lavora tanto, le soddisfazioni sono tante, ma bisogna veramente guadagnarsele
Zero, si lavora tanto e si ottiene tanto, mi sembra giusto”

Essere sempre flessibili con l’orario e i turni da coprire

Talvolta bisogna rimanere al di fuori dell’orario di lavoro per sistemare alcune cose. Ma sinceramente non mi pesa.

Le ore lunghe di lavoro, lo stress quando bisogna raggiungere degli obiettivi velocemente

Molti straordinari non pagati

Straordinari non previsti (considerata la flessibilita’ oraria)

Lo stipendio è buono, ma non ottimo.

faccio normalmente anche 12 ore al giorno, il tempo libero a Londra è una cosa rara e preziosa

Si tratta di customer service, alla fine un lavoretto che non richiede molto cervello, vorrei fare qualcosa di meglio e utilizzare i miei studi”

Nessuno

gli straordinari non pagati…mediamente regalo all’azienda 10 ore alla settimana

Stipendio basso, ore lunghe e non mi fermo mai raramente ho il tempo per mangiare e la pausa pranzo non mi viene pagata, se te la prendi non riesci a fare bene il tuo lavoro e ti mandano via, qui ragionano a questo modo, di diritti nemmeno l’ombra

Foto: © Copyright Glyn Baker and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

si deve lavorare tanto, non si finisce alle 5″

Lo stress del tipo di lavoro naturalmente

può capitare che si debba stare in ufficio fino a molto tardi.

Le ore di lavoro sono lunghe, bisogna darci dentro o qualcun’altro ci fa le scarpe

Lavorare di sera a volte mi pesa, non sempre riesco a finire per le 6

Alzarmi alle quattro del mattino per andare a lavorare, specie d’inverno col freddo e gelo!

Si lavora tanto, ma i lati positivi sono maggiori di quelli negativi

L’ora di viaggio per andare a lavorare

La paura continua che in una meritocrazia si possa venire licenziati improvvisamente

I turni che cambiano sempre! Non posso comprare biglietti per spettacoli in anticipo o iscrivermi a corsi

Paga ancora poco per Londra (22 mila sterline lorde), mi assicurano sempre che gli aumenti arriveranno velocemente