Quali sono i grattacieli più alti di Londra?

Fino a non molti  anni fa Londra aveva pochissimi grattacieli, da qualche decennio la gara è per essere tra i grattacieli più alti di Londra. Dal 2010 il grattacielo più alto è il London Bridge Shard o semplicemente The Shard, finito in tempo per le Olimpiadi. Con i suoi 310 metri di altezza è il grattacielo più alto di tutto il Regno Unito e dell’Unione Europea.

Vuoi migliorare il tuo inglese? trova consigli libri e corsi gratuiti e altre risorse a basso costoScopri come migliorare il tuo inglese

Dal giugno 2012 l’ultimo piano che ha una piattaforma di osservazione è aperto al pubblico. The Shard è stato progettato dal noto architetto italiano Renzo Piano nel 2000, ma per diversi anni ci fu molta opposizione alla costruzione del grattacielo e la costruzione inizio solo nel  2009.  The Shard ha una forma triangolare ed è coperto interamente di vetro.

Vendita ufficiale di biglietti per lo Shard

Fino a maggio il grattacielo più alto era One Canada Square che si trova a Canary Wharf (alcuni chiamano anche il grattacielo Canary Wharf ma non è il suo nome corretto). Progettato dall’architetto argentino Cesar Pelli la costruzione fu terminata nel 1991. Il grattacielo è alto 235 metri e ha 50 piani e usato per uffici e in 20 anni non è mai riuscito ad essere completamente affittato, ora il 35% del grattacielo è vuoto.

grattacieli piu' alti a Londra
La Torre di Vauxhall

Al terzo posto abbiamo il grattacielo più alto della City di Londra, infatti né One Canada Square né si trovano nella City of London.  Si tratta del 110 Bishopgate anche chiamato Heron Tower.

Progettato dagli architetti  Kohn Pedersen Fox questo grattacielo fu completato nel 2011, è alto 230 metri e ha battuto il famoso Tower 42 quello che un tempo si chiamava NatWest che era il più altro grattacielo della City da 30 anni.

Nella reception si trova un enorme acquario con oltre 1200 pesci di oltre 60 specie diverse.

Se ti interessa l’architettura londinese, leggi anche questo libro: How to Read London: A crash course in London Architecture

Al quarto posto abbiamo 122 Leadenhall Street chiamato affettuosamente “The Cheesegrater” per il fatto che effettivamente assomiglia ad una grattugia. Aperto nel 2014 è alto ben 225 metri ed è stato progettato da Rogers Stirk Harbour + Partners. Nel 2017 il grattacielo fu venduto ad investitori cinesi. Come curiosità, l’edificio che stava qui prima, demolito nel 2007 ospitava un consorzio di banche italiane a Londra.

Al quinto posto ci sono due grattacieli, entrambi a Canary Wharf. Abbiamo infatti 8 Canada Square chiamato anche HSBC Tower perché è la sede della banca HSBC. Progettato dall’architetto britannico Norman Foster fu completato nel 2002, è alto 200 metri e ha 42 piani.

Quasi accanto questo grattacielo si trova il 25 Canada Square sede europea della banca Citibank che è alto sempre 200 metri e ha 42 piani. Come  One Canada Square questo grattacielo e i palazzi vicini che appartengono allo stesso gruppo fu progettato dall’architetto argentino Cesar Pelli e la costruzione terminò nel 2001.

Al sesto posto troviamo quello che una volta era il grattacielo più alto di Londra e a recentemente il più alto della City. Progettato dall’architetto britannico Richard Seifert fu aperto nel 1981. È alto 183 metri e ha 47 piani, da anni non ospita più gli uffici della banca National Westminster e lo spazio viene affittato a diversi uffici.

Al settimo posto troviamo invece una torre residenziale a Vauxhall che forse non l’avete registrata come uno dei grattacieli più alti di Londra. Si chiama ufficialmente St George Wharf Tower ed è alta 181 metri.

Costruita nel 2013, divenne brevemente famosa quando ci fu uno scontro tra un elicottero e la gru della sua costruzione che causò due morti. Circa due terzi degli appartamenti di questa torre di lusso appartengono ad investitori stranieri.

Segue a 180 metri il famosissimo 30 St Mary Axe chiamato informalmente dai londinesi “The Gherkin.  Progettato da Norman Foster fu completato nel 2003. È stato costruito dove una volta si trovava The Baltic Exchange edificio storico  distrutto da una bomba dell’IRA nel 1992.

Inizialmente vista l’importanza storica l’edificio doveva essere ricostruito ma in seguito una volta compresa la vastità dei danni il terreno fu venduto e quello che rimeneva della Baltic Exchange demolito.  La forma a cetriolino di questo grattacielo dipende dal fatto che il terreno occupato dalla Baltic Exchange non era molto vasto e inoltre per non coprire la vista della cattedrale di St Paul’s. È senza dubbio uno dei grattacieli più memorabili, costruiti recentemente in tutto il mondo.